Sommercamp della pace

Durante l’ inverno, nel nostro istituto, è stato presentato un progetto molto innovativo dal titolo: “Sommercamp della pace a Pietrasanta”. Si tratta di un progetto finanziato dalla regione tedesca del Baden Wὔrttemberg che prevede la partecipazione di un gruppo di 18 ragazzi, dai 18 ai 30 anni, metà tedeschi e metà italiani . Quando i nostri insegnanti ci hanno illustrato questa opportunità, ho intuito che sarebbe potuta essere un’esperienza significativa per i seguenti motivi:

-approfondimento delle conoscenze storiche che riguardano la seconda guerra mondiale in generale e in particolare nel nostro territorio. Queste conoscenze servono per arricchimento personale ma anche come introduzione al percorso storico che sarà argomento di esame in sede di maturità.

-Confronto tra le diverse culture. Sia per lo stile di vita che per le abitudini alimentari(i concetti di evitare gli sprechi e di riciclare sono per i tedeschi molto più forti!!)

-Collaborazione e convivenza quotidiana di ragazzi che si incontrano per la prima volta e che condividono lo stesso tetto e le stesse esperienze per una settimana.

-Cooperazione per strutturare il nostro intervento alle celebrazioni organizzate per commemorare l’eccidio.

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.